Ex Allievi Istituto Rossi di Vicenza

Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 


NEWS LETTER
NOTIZIARIO DELL’ASSOCIAZIONE EX ALLIEVI “A. ROSSI”
Via Legione Gallieno, 52 – Vicenza
Iinfo@exallievirossi.com – presidente@exallievirossi.com – www.exallievirossi.com


 
1918 – 2018 - 100 ANNI FA’ - LA FINE DEL PRIMO CONFLITTO MONDIALE
Alcuni dati per dare le dimensioni del conflitto:
- 70 milioni i Combattenti provenienti da tutto il mondo, dei quali, 60 milioni provenienti dalla sola Europa;
- 9 milioni complessivamente i combattenti caduti, dei quali 700.000 quelli Italiani;
- 7 milioni i caduti civili Europei a causa delle operazioni belliche e per le conseguenti carestie ed epidemie:
tra queste ultime, da ricordare “la Spagnola” che nei primi due anni di guerra (1917-18) colpì quasi
unicamente i combattenti al fronte ma che nei successivi tre, al rientro a casa dei reduci (1919-1921),
coinvolse anche la popolazione civile, provocando la morte di oltre 338.000 italiani;
- Nel mondo furono oltre 60 milioni i decessi, e la stima è per difetto;
- Nelle fila dei combattenti Italiani si contano anche circa 300.000 nostri emigranti, che da tutto il mondo
furono richiamati in Patria per combattere sul nostro fronte.
Anche il Regio Istituto Nazionale Industriale “A. Rossi” di Vicenza non fu risparmiato dalle vicende belliche
della Prima Guerra Mondiale. Nel maggio 1915 venne requisito per essere destinato ad Ospedaletto da
Campo in virtù dell’allora annesso Convitto, per poi essere utilizzato per motivi strategici (luglio 1915) quale
industria bellica, con i suoi tecnici e le sue specifiche infrastrutture tecniche e scolastiche. Il 10 novembre 1917
il Regio Istituto dovette chiudere e sospendere ogni attività didattica nella sede di Vicenza, principalmente per
il pericolo di una invasione, possibile conseguenza dell’appena avvenuta disfatta di Caporetto avvenuta il 24
ottobre 1917. Ma il Direttore Ing. Boccardo, per ragioni economiche e con l’intento di non disperdere il
patrimonio di maestranze e di attrezzature, durante il Consiglio di Amministrazione dell’Istituto dell’8 novembre
1917, decise di non chiudere l’attività ma di trasferire provvisoriamente la sede a Roma, cosa che avvenne nei
primi giorni del dicembre 1917, con tutte le attrezzature scolastiche e di officina. I corsi ripresero la prima
settimana di Gennaio 1918. Come lo stesso Ing. Boccardo, richiamato in forze alla Croce Rossa con il grado
di Colonnello, anche i vari Segretari economi, i docenti, i tecnici di laboratorio e gli stessi studenti non furono
risparmiati dalle chiamate o dai Precetti di leva. L’otto marzo 2018 il Preside Boccardo moriva a Roma e
venne sostituito dall’Ing. Gaspare Modè coadiuvato da altri Docenti. Nell’estate 1919 L’Istituto ritornò nella
storica sede di Santa Corona in Vicenza. Alla fine del conflitto, gli avvenimenti che interessarono il Regio
Istituto si possono così riassumere:
- n. 524 chiamati alle Armi tra Allievi, Ex Allievi e Docenti;
- n. 90 deceduti 90;
- n. 16 mutilati;
- n. 10 invalidi;
L’allora Regio Istituto, l’odierno Istituto Tecnico Industriale Statale “A. ROSSI” di Vicenza con l’Associazione
degli Ex Allievi, può annoverare e gloriosamente onorare gli eroi che per il loro sacrificio sono stati ricordati
con 67 riconoscimenti quali:
- 1 Medaglia d’Oro al Valor Militare;
- 273 Medaglie D’Argento;
- 16 Medaglie di Bronzo;
- 23 Croci di Guerra.
Riconoscimenti ai quali noi come uomini, Italiani ed Ex Allievi Rossi, dobbiamo solo rispetto e riconoscenza. Si
sono sacrificati per la Patria, per la nostra libertà, troppi di loro non avevano compiuto ancora 18 anni, senza il
loro sacrificio molto probabilmente non saremmo qui ad Onorarli.

ATTIVITA’ DEI MESI DI LUGLIO E AGOSTO
Il Consiglio non si è riunito nei mesi di luglio e agosto, ma si è riunita due volte la Giunta per programmare l’attività del secondo semestre da portare all’approvazione del Consiglio. Queste le principali decisioni:
- Preso atto che sono risultate vane le ricerche della lapide del Prof. Boccardo, insigne Direttore del Rossi, è stato deciso di commuissionare alla Margraf una nuova lapide da posizionare in Aula Magna dell’IT IS nel centenario della morte
- Concluso il programma “Corso Impresa”, lo si presenterà al Dirigente Scolastico Frizzo a settembre: è stato presentato al Direttore dei Corsi ITS; che si è dichirato molto interessato;
- Sono state esaminate possibilità di visite sociali per il 2019 ed iniziative per il prossimo Natale;
- Si sono incominciate ad esaminare le candidature per il riconoscimento “A. Rossi”per il 2019;
- Sono state programmate alcune uscite di diffusione dell’Associazione sul Giornale di Vicenza.

SABATO 15 SETTEMBRE 2018
LA VISITA AD ALCUNI LUOGHI DELLA GRANDE GUERRA
Avevamo programmato una visita per celebrare dignitosamente il Centenario della fine della Prima Guerra Mondiale. Mantenendo gli impegni, abbiamo organizzato una visita sull’Altopiano di Asiago per commemorare e ricordare alcuni avvenimenti bellici che si svolsero durante il 1916 tra il Monte Basson e la Val Formica. Nel ricordo e per rispetto a quei 700.000 militari italiani caduti, che non hanno potuto partecipare con gioia ai festeggiamenti per la Vittoria Italiana, alla fine della Prima Guerra
Mondiale. La visita si svolge sull’Altopiano di Asiago, SABATO 15 SETTEMBRE 2018 tra il monte Basson e la val Formica; la mattinata nei luoghi della Battaglia dell’agosto 1915, fino in Val Formica con la descrizione di una serie di successivi scontri che si conclusero con la Battaglia dell’Ortigara del giugno 1917. L’ex allievo Tiziano Ceccon illustrerà gli avvenimenti e le battaglie accaduti nei luoghi citati ed approfondendoli ulteriormente tramite la visione di slides in Power Point dopo avere consumato un tipico pranzo di montagna nel ristorante dell’incantevole Rifugio Val Formica. Il pomeriggio si potrà concludere con la possibile visita del Museo della Grande Guerra 1915-1918 a Canove di Roana. La partenza con il pullman è fissata per le ore 8,00 ed il rientro è previsto per le 19:00 circa. Gli spostamenti a piedi saranno brevi e non faticosi. Si raccomanda puntualità, un abbigliamento consono ai luoghi visitati e alla imprevedibilità del tempo sull’Altopiano. Tutti sono invitati a partecipare, soci, amici, consorti, figli, nipoti, conoscenti ed amici degli amici. Ci sono ancora dei posti liberi e chi fosse interessato può, senza perdere tempo, prenotare unitamente al versamento di una caparra di 30,00 €, entro mercoledì 12 settembre 2018. Il costo per gli adulti è di 50,00 €, per i ragazzi è di 40,00 €. Si consiglia di versare la caparra con Bonifico presso la Banca UniCredit Spa, Filiale di San Agostino - Vicenza, mediante il codice IBAN IT58 Z0200811810000105156917, oltre ai soliti postali in uso. Ogni altra specifica definizione verrà comunicata in tempo utile a tutti gli aderenti. (Per ulteriori aspetti tecnico/descrittivi del conflitto, vedasi il notiziario n. 11 del luglio/agosto 2018).
Prosegue il tesseramento 2018. La quota di iscrizione è rimasta invariata rispetto allo scorso anno ed è lasciata alla volontarietà di ognuno con minimo di 15,00 € per iscritto. Chi vuole può anche donare importi per il MUST, Museo della Scienza e della Tecnica del Rossi, con un minimo di 10,00 €, precisando che sono destinati al MUST. Le quote vanno versate sul c.c. intestato a Associazione Ex Allievi ITIS A. Rossi presso Poste Italiane con IBAN IT63 Z076 0111 8000 0001 6910 309 oppure sul c.c. Postale n.16910309 intestato alla stessa Associazione scaricando il bollettino postale dal nostro sito. In alternativa la quota può essere versata sul nuovo c.c. con IBAN IT 58 Z 02008 11810 000105156917 intestato a Associazione Ex Allievi ITIS Rossi presso la Banca UNICRED filiale di Vicenza S. Agostino.
Ringraziamo I molti soci che hanno già rinnovato.

OFFERTE DI LAVORO

Schio
  Per il potenziamento della nostra funzione quality control, stiamo ricercando un/una: ADDETTO/A CONTROLLO QUALITA' La risorsa inserita all'interno del team dei collaudatori, avrà la responsabilità di verificare la conformità dei componenti prodotti dall'azienda in base agli standard definiti. Si occuperàin particolare di: - effettuare controlli visivi e dimensionali dei prodotti saldati utilizzando gli strumenti di misura più idonei; - analizzare i dati risultanti e compilare i report secondo le procedure aziendali; - segnalare le non conformità interne di prodotto/processo nel rispetto delle procedure aziendali;

Lonigo
DIPLOMATO IN MECCATRONICA O ELETTRONICA O ELETTROTECNICA CON ESPERIENZA MACCHINARI AD ALTA TECNOLOGIA

Quinto Vicentino
Azienda che opera nel settore automazioni & ricerca intende assumere : * progettista junior - neodiplomato meccanica-meccatronica da inserire nello staff dell'ufficio tecnico * perito informatico/elettronico anche neodiplomato da inserire nel reparto impiantistica-programmazione PLC- programmazione Robot

San Pietro in Gu
Ricerca personale anche da prima esperienza per posizione di: 
N. 1 elettricista per cablaggio quadri elettrici industriali per automazione e distribuzione
N. 1 progettista elettrico quadri automazione La risorsa sarà inserita in ufficio tecnico e si occuperà della progettazione elettrica e programmazione elettronica.
N. 1 programmatore sviluppatore software plc e hmi.

Vicenza
Perito meccatronico anche prima esperienza

Montegalda
Seleziona Disegnatore Junior – Uso Autocad Inventor – Residenza zone limitrofe.

Zanè
Cerchiamo una persona con una smisurata curiosità e voglia di apprendere le nuove tecnologie che alimentano il mondo dell'automazione industriale e della robotica. L'azienda è in forte espansione e offre corsi di formazione per far crescere il candidato. Si richiede serietà, buona attitudine alle relazioni con le persone e al lavoro in gruppo, passione per il mondo dell'automazione industriale e della robotica.

Schiavon
siamo un’azienda che produce stampi per materie plastiche e stiamo cercando con urgenza fresatori e/o cammisti da poter inserire nel ns organico – anche primo impego. Se foste a conoscenza di qualche domanda in tal senso , Vi pregheremmo di prenderci in considerazione.

Trissino
Cerchiamo
Nr. 1 PERITO DISEGNATORE MECCANICO
Nr. 1 PERITO PROGRAMMATORE CNC
NR. 1 TORNITORE/FRESATORE MECATRONICA
Per informazioni circa le caratteristiche della ns. attività Vi inviamo al sito www.bauce.com

Longare
Cerchiamo due tecnici installatori per realizzare sistemi di sicurezza (allarme, incendio, videosorveglianza) con disponibilità immediata. Per candidarsi mandare curriculum a: info@sictecnologie.it Per maggiori informazioni sull’Azienda è possibile visitare il sito www.sictecnologie.it

Sandrigo
ricerca TECNICO JUNIOR PER LABORATORIO ELETTRONICO da inserire in stage. La risorsa in affiancamento ai colleghi del laboratorio e all’area tecnica si occuperà di: - Eseguire le prove di laboratorio - Omologazione componenti alternativi - Verificare la funzionalità, le prestazioni e l’affidabilità del prodotto - Montare, cablare, ideare nuove attrezzature di testing - Utilizzare strumenti di misurazione elettronica (come oscilloscopio, multimetro, ecc.) - Aggiornamento database per l’elaborazione dei risultati Stiamo ricercando una risorsa con un forte interesse ad operare con banchi prova, strumenti di misurazione e schede elettroniche, che abbia tanta voglia di fare, una forte propensione alla manualità e, allo stesso tempo, che sia portatore di nuove idee. Il/la candidato/a ideale possiede un titolo di studio in ambito elettronico o meccatronico e sa utilizzare strumenti di misurazione elettronica. Completano il profilo attitudine al problem solving, capacità di lavorare in gruppo e proattività. Si offre un intenso percorso formativo di 6 mesi, rimborso spese e accesso alla mensa aziendale. 

Brendola
cerchiamo figura per reparto costruzione stampi, addetto alla macchine utensili, anche minima esperienza. Le mansioni comprendonio assemblaggio e manutenzione delle attrezzature.








 
Sono disponibili i sottoelencati volumi sulla nostra storia e su quella dell’ITIS. Chi volesse acquistarli può ritirarli in sede previo appuntamento via mail a info@exallievirossi.com con un contributo di 15,00 € cadauno: “Il Rossi in trincea” - “L’Associazione compie 130 anni 1883/2013” - “Il Rossi ha cento anni” - Storia e storie dell’Istituto Rossi” Abbiamo anche a disposizione dei distintivi con il cappello goliardico nero/azzurro che si possono ritirare nello stesso modo con un contributo di € 5,00
5 x mille 2018
WITAR – ASSOCIAZIONE ISTITUTO TECNICO ALESSANDRO ROSSI NEL MONDO
Nel CUD 2018 fai la tua scelta per la destinazione del cinque per mille a favore della WITAR.
Nel riquadro: “ Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale …..” metti la tua firma e il codice fiscale della WITAR.
95074390246
 
 
 

Sollecitiamo gli iscritti a dare la disponibilità per partecipare al lavoro dei gruppi, abbiamo già avuto alcune adesioni ma abbiamo veramnet bisogno di persone capaci e volonterose che dedichino un po’ del loro tempo prezioso alla loro Associazione. Per aderire usa la mail dell’Associazione info@exallievirossi.com . Ci contiamo, grazie



Abbiamo translocato nella nuova sede, si tratta delle aule 109 e 110 del piano terra del Rossi, dove è possibile accedere accompagnati da un Consigliere autorizzato che ritirerà la chiave in portineria mediante apposizione della firma su un apposito registro. Ora abbiamo molto più spazio e possiamo ospitare anche le mini riunioni dei gruppi di lavoro. Nella stessa sede accogliamo anche Witar, la benemerita Associazione del Rossi all’estero, ed i ricercatori dell’Archivio storico. Ci stiamo attrezzando con PC, stampante/fotocopiatrice, videoproiettore ed altro necessario ad una gestione più professionale.


 

Vuoi comunicare direttamente qualcosa al Presidente? Desideri mandare proposte, dare suggerimenti, evidenziare carenze, segnalare nuove idee, iniziative, ecc. ? presidente@exallievirossi.com è il nuovo indirizzo per metterti in contatto con lui


 
 
 
 
 
 

Si ricordando gli sconti riservati ai membri dell'Associazione nella pagina SCONTI PER TE !!!

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu